12Dicembre2018

Login

Accesso all'Area Riservata

Nome Utente
Password *
Ricordati di me
Sei qui: Home News Gaia Sabbatini protagonista al triangolare Italia, Francia, Germania U. 20

Gaia Sabbatini protagonista al triangolare Italia, Francia, Germania U. 20

Vince i 1500 da dominatrice. Lorenzo Mantenuto bene all’esordio in azzurro, quarto nel salto in lungo  


Gaia Sabbatini è stata una delle protagoniste del triangolare indoor giovanile di atletica leggera, che ha visto impegnate a Nantes le nazionali under 20 di Italia, Francia e Germania. La non ancora diciannovenne mezzofondista teramana dell’Atletica Gran Sasso Teramo, allenata da Marcello Vicerè, ha vinto da dominatrice la gara dei 1500 con il tempo di 4’30”49. Non ha avuto bisogno di correre su ritmi elevati per regolare la concorrenza, prendendo la testa della gara dopo mille metri. Ha preceduto al secondo posto la tedesca Alina Schonherr 4’33”08 e al terzo la compagna di squadra Flavia Ferrari, che ha frantumato il suo primato personale con 4’33”53, migliorandosi di undici secondi. Si chiude così una stagione indoor molto positiva per la Sabbatini, che ha vinto due titoli italiani Juniores su 800 e 1500 ed è giunta quarta ai campionati italiani assoluti, stabilendo la terza prestazione italiana under 20 indoor di tutti i tempi con 4’22”87.       

Nella stessa manifestazione, ha bagnato il suo esordio in nazionale con un positivo quarto posto Lorenzo Mantenuto (Atletica Gran Sasso Teramo), che nel salto in lungo è atterrato a 7,36 metri. L’atleta classe 1999 allenato da Claudio Mazzaufo e Marco Di Marco si è confermato sui suoi migliori livelli, a sedici centimetri dal primato personale. Gara vinta dal tedesco Yannick Wolf con 7,62, davanti al connazionale Ole Grammann 7,48, terzo il francese Julien Pauthonnier 7,38. Anche per lui stagione fin qui da incorniciare, nella quale spicca il titolo italiano Juniores.